MAGNI: sollevatori telescopici 4.0   

MAGNI: sollevatori telescopici 4.0  

L’impegno nell’utilizzo delle migliori innovazioni tecnologiche è intrinseco nel DNA Magni, per questo motivo è stato sviluppato un kit predisposizione installabile su tutte le macchine della gamma Magni.

Tramite lo specifico kit quattropuntozero, è possibile ricevere e inviare informazioni in tempo reale sulle macchine.

Il kit quattropuntozero è dotato di una SIM dati con canone incluso per un periodo di 5 anni

Disponibile su PC tramite interfaccia web o su app mobile per smartphone e tablet con sistemi operativi Apple, Android e Windows; permette di rimanere sempre connessi e aggiornati in tempo reale sullo stato delle macchine ricevendo informazioni come:

  • Dati di lavoro come altezza, carico massimo e quello attuale
  • Ore di lavoro totali
  • Ore di lavoro mancanti alla manutenzione
  • Stato SAR, relative all’attivazione/disattivazione per Pverload, bypass e boom
  • Livello del carburante, urea e olio motore
  • Temperatura liquido refrigerante e olio motore

ed intervenire tempestivamente in caso di segnalazione d’allarme. (SPN, FMI, SAR)

Tramite il kit quattropuntozero è possibile segmentare e tracciare la tua flotta ovunque si trovi, aiutandoti a programmare le attività e prendere decisioni strategiche per il tuo business. Inoltre, sarà possibile tramite una schermata dedicata modificare alcune impostazioni operative legate ai parametri come:

  • Altezza
  • Portata
  • Rotazione torretta
  • Sfilo e rientro del braccio
  • Brandeggio

Oltre che avere sotto controllo i proprio mezzi, avere vantaggi in termini di efficienza produttiva e sostenibilità, i benefici nel possedere una macchina 4.0 si riflettono anche con incentivi statali e agevolazioni alle imprese, diversi a seconda del paese di appartenenza.

In Italia ad esempio, grazie alla Legge di Bilancio 2020 si potrà accedere al piano “credito d’imposta 4.0”. Queste agevolazioni permetteranno di usufruire di un credito d’imposta fino al 40% del costo dei beni strumentali nuovi, fino a un massimo di 2,5 mln di euro.

Il credito d’imposta è rivolto a tutte le imprese agricole e industriali per l’acquisto di beni strumentali, materiali e immateriali nel periodo che va dall’01.01.2020 fino al 31.12.2020 salvo proroghe.

La transizione all’industria 4.0 è un modello che può sostenere una ripresa più veloce dell’economia dopo l’emergenza Coronavirus, favorendo il passaggio al digitale del sistema produttivo, anche nell’ambito dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale, accrescendo al contempo le competenze tecnologiche dei lavoratori.

Ricerca per parole chiave

X