6.46

FAMIGLIA


Sollevatore telescopico rotativo

CARATTERISTICHE TECNICHE

Stabilizzatori: a forbice

Capacità di sollevamento: 6.000 kg

Capacità alla massima altezza: 2.500 kg

Altezza di sollevamento: 45,60 m

Sbraccio: 32,00 m

Motore: Volvo TAD 583 VE - Stage V

Potenza nominale: 175 kW (238 hp) a 2.300 giri/min

Numero marce: 2/2

Impianto idraulico: Load Sensing 350 bar

Lunghezza: 9,33 m

Larghezza: 2,54 m

Luce libera dal suolo: 390 mm

Peso a vuoto: 30.600 kg

Velocità di spostamento: 25 km/h

Rotazione: 360° (continua)

Climatizzatore di serie: Sì

Riconoscimento automatico accessorio: Sì

NORMATIVE

Certificazione CE

EN 1459-2: riguardante la norma per i carrelli rotativi a braccio telescopico

EN 280: riguardante gli standard delle piattaforme aeree

EN 13000: riguardante gli standard delle gru idrauliche

FOPS Livello 2/ROPS

UE 2016/1628: riguardante il regolamento di emissioni dei motori

DESCRIZIONE

Il modello RTH 6.46 raggiunge un’altezza di sollevamento di 46 m, garantendo una portata massima di 6 tonnellate. E’ la soluzione perfetta per tutti quei cantieri o siti industriali che necessitano di capacità di sbraccio e sollevamento molto importanti. Per la sicurezza degli operatori, il correttore di inclinazione e gli stabilizzatori a forbice con ampi pattini di appoggio offrono un’eccellente stabilità in tutte le circostanze, garantendo una perfetta aderenza su ogni tipo di terreno. Gli stabilizzatori a forbice a doppio sfilo sono ottimali anche in spazi ridotti, anche se parzialmente stabilizzata la macchina è programmata per garantire su ogni lato, il miglior diagramma di carico possibile. Invece quando completamente estesi gli stabilizzatori, garantiscono la prestazione ottimale della macchina su tutti i 360°, potendo lavorare su una base molto più ampia di stabilizzazione. Questo modello offre la possibilità di lavorare con lo stesso accessorio in due diverse modalità: strenght mode M2 e stability mode M1. Il primo mi permette di caricare carichi molto importanti ma con uno sbraccio più limitato. Al contrario la seconda possibilità consente di raggiungere sbracci più rilevanti con un carico più contenuto. Compatibile con una vasta gamma di accessori, grazie anche al sistema R.F.ID che ne consente il riconoscimento automatico e la conseguente creazione dei diagrammi di carico dinamico, questo sollevatore è in grado di rispondere ad innumerevoli applicazioni nell’ambito dell’edilizia e dell’industria.

 

APPLICAZIONI


Edilizia

Industria

Progetti speciali

EQUIPAGGIAMENTI STANDARD


3 in 1: gru/carrello elevatore/cestello

Rotazione 360°

Design della cabina registrato

FOPS/ROPS

MCTS

Filtrazione aria 100%

Riscaldamento di serie/aria condizionata

Porta mug

R.F.ID

4 ruote motrici

Autolivellamento

Can bus

Impianto idraulico

Best lifting perfomance

Pendenza superabile 30°-40°

Ricerca per parole chiave

X